Differenze tra le versioni di "Fondamenti di sistemi distribuiti"

Da WikiDsy.
(Diario del corso)
 
(12 versioni intermedie di 2 utenti non mostrate)
Riga 1: Riga 1:
== Informazioni generali ==
+
{{introduzione}}
 +
== Turni ==
 +
{{Turno}}
  
=== Orari delle lezioni ===
+
== A.A. passati ==
 +
{{Annipassati|2006-2007|(De Cindio)}}
 +
{{Annipassati|2005-2006|(De Cindio)}}
  
MARTEDI' : 8.30-10.30 (in Sala Lauree)<br>
+
== Informazioni ==
GIOVEDI' : 8.30-10.30 (in aula Alfa)
 
  
Le lezioni inizieranno indicativamente verso le 8.50 e termineranno per le 10.20 circa
+
=== Giudizio sul corso ===
 +
{{Giudizio}}
 +
{{Giudizio/Interesse}}
 +
{{Giudizio/Difficoltà}}
 +
{{Giudizio/Nonfrequentanti}}
 +
{{Giudizio/Ore}}
  
=== Orario di ricevimento studenti ===
+
[[Categoria:Corsi Primo Semestre]][[Categoria:Corsi Magistrale]]
 
 
===Sito del corso ===
 
 
 
Il sito del corso dovrebbe essere questo: [http://forum.lic.dico.unimi.it/LD%20Fiorella%20De%20Cindio/LD%20Fiorella%20DeCindioFSD/]
 
 
 
=== Materiale didattico ===
 
 
 
- Slide <br>
 
- "Designing Concurrent, distributed and real-time application with UML", Addison-Wesley, 2001
 
 
 
=== Modalità d'esame ===
 
 
 
'''Compitino'''
 
 
 
Dal sito della prof:
 
 
 
"Come detto a lezione, ho deciso di fare un compitino principalmente destinato a coloro che finora hanno frequantao con buona regolarita'.
 
Indicativamente si svolgera' la prima settimana di dicembre e vertera' sulle lezioni fatte fin qui, includendo sicuramente anche i casi d'uso (ancora da finire) e forse lo static modelling (ancora da fare, devo decidere).
 
Coloro che non hanno frequantato regolarmente non ha molto senso che lo 'tentino': lo scritto di febbraio sara' piu' calibrato su chi si e' preparato principalmente sul testo."
 
 
 
'''Iscrizione'''
 
 
 
Viene precisato che tutti gli studenti che intendono sostendere l'esame in questo anno accademico dovranno perfezionare un'iscrizione sul sito del corso. Il tutto non avrà alcun valore formale nè ammiistrativo, ma servirà solo alla prof per avere un'idea di quanti frequentaranno il corso ed avere i recapiti mail di tutti gli studenti!
 
 
 
Per iscriversi, seguite le procedure illustrate alla pagina:
 
[http://forum.lic.dico.unimi.it/LD%20Fiorella%20De%20Cindio/LD%20Fiorella%20DeCindioFSD/S06497B6C-06497B92?WasRead=1 Iscrizioni]
 
 
 
E' necessario formare al più presto dei gruppi di lavoro (2 o 3 persone) e iniziare a pensare a un caso di studio (in seguito verrà spiegato come formalizzare il tutto)
 
 
 
E' vivamente consigliata la frequenza. Per i non prequentanti è possibile tuttavia:
 
- partecipare ai lavori di gruppo e al caso di studio ma BISOGNA APPORTARE UN REALE CONTRIBUTO
 
- oppure studiare autonomamente sul libro
 
E'vivamente SCONSIGLIATO fare una via di mezzo (quindi o decidete di studiare sul libro, oppure decidete subito di unirvi a un gruppo e partecipare attivamente agli sviluppi del vostro caso di studio anche se non frequentate).
 
 
 
L'esame consisterà in una verifica dei concetti (prova scritta) e del caso di studio che si è preparato durante tutto il corso.
 
Verrà inoltre valutata MOLTO la partecipazione durante le lezioni e nella discussioni che verranno intraprese online, sempre sul sito della prof.
 
 
 
CONSIGLIO: cercate di dare subito l'esame, che vi servirà anche per "Sistemi distribuiti" del secondo semestre.
 
 
 
== Diario del corso ==
 
 
 
=== Lezione di Martedì 4-10-05 ===
 
<br>
 
La prof. De Cindio ha spiegato le modalità del corso e dell'esame e il grande argomento del corso; i computer-base systems, ovvero i sistemi distribuiti ( in locazioni diverse, in pezzi con il proprio comportamente e funzionamento che però interagiscono tra di loro ), concorrenti ( le parti ogni tanto si coordinano ma ognuna svolge il suo lavoro autonomamente), eterogeni (componeneti molto diversi tra di loro ma integrati). Verrà inoltre molto approfondito l'UML per la progettazione dei sistemi distribuiti.
 
 
 
Iniziate già a cercare una o due persone per il vostro gruppo di esame perchè le esercitazioni partiranno da quasi subito.
 
 
 
COMPITO PER DATA IMPRECISATA (comunque, cercato di farlo il primo possibile) : Formalizzate cosa è per voi un "sistema" e postate la vostra definizione in quest'area:
 
[http://forum.lic.dico.unimi.it/LD%20Fiorella%20De%20Cindio/LD%20Fiorella%20DeCindioFSD/FSD%20Appunti/]
 
 
 
=== Lezione di Giovedì 6-10-05 ===
 
 
 
Abbiamo discusso delle varie definizioni di "sistema" postate da noi studenti sul suo forum, evidenziando limiti e cosa da salvare. Scaricatevi pure il file riassuntivo di tutte le definizioni presente sul suo sito! ;)
 
Qua per gli appunti [http://www.dsy.it/forum/showthread.php?s=876f16aa0557c0bba47aea0a2de1cca6&threadid=21875/]
 
 
 
=== Lezione di Martedì 11-10-05 ===
 
 
 
Abbiamo visto diverse configurazioni di sistema e analizzato l'importanza dell'INTERAZIONE delle parti, quindi dell'interazione tra i vari componenenti di un sistema. Abbiamo discusso inoltre dell'importanza della comunicazione tra due componeneti (sincrona o asincorna) con particolare riferimento all'esempio del produttore-consumatore.
 
 
 
=== Lezione di Giovedì 13-10-05 ===
 
Oggi abbiamo fatto una lezione che ha ripreso in parte gli argomenti trattati martedì; abbiamo affrontato più in dettaglio, tramite i diagrammi a stati finiti, la comunicazione sincrona e asincrona tra una ipotetica classe consumer e una producer.
 
 
 
=== Lezione di Martedì 18-10-05 ===
 
Abbiamo visto la configurzione del sistema Producer || Buffer || Consumer e in generale come avvengono le comunicazioni asincrone. Abbiamo visto in generale cosa è un sistema di primo, secondo e terzo livello. Definizione di "automi" e sue caratteristiche generali
 
 
 
=== Lezione di Giovedì 20-10-05 ===
 
Concetto di ordinamento causale e parziale dei tempi in un sistema distribuito. Abbiamo inoltre rivisto i concetti di sistemi di primo, secondo e terzo livello
 
 
 
=== Lezione di Martedì 25-10-05 ===
 
Situazioni di conflitto e concorrenza; il contatto, la side-condition e la confusione. La proprietà di vivezza dei sistemi e i case graph.
 
 
 
=== Lezione di Giovedì 27-10-05 ===
 
Abbiamo visto 3 diverse sincronizzazioni di sistemi e definito le proprietà di vivezza e 1-vivezza.. Introduzione all'analisi e distribuzione dei sistemi distribuiti.
 
 
 
=== Lezione di Martedì 01-11-05 ===
 
Lezione sospesa per festività
 
 
 
=== Lezione di Giovedì 03-11-05 ===
 
La prof ha spiegato il Comet (concurrent modelling and architectural design method) che è una metodologia.
 
Abbiamo analizzato la problem description in una visione ad alto livello.
 
Abbiamo fatto una prima descrizione dei requisiti funzionali, ovvero cosa il sistema fa per gli utenti, attraverso Use Cases Modelling.
 
La prof ha anche spiegato i vari tipi di "attori" e la descrizione dei casi d'uso in Comet.
 
 
 
=== Lezione di Martedì 08-11-05 ===
 
Relazioni tra casi d'uso in Comet/UML. Approfondimenti su Use Case.
 
Esempio di use case: il Bancomat (inserire una carta, il sistema riconosce la carta e l'utente può fare altre operazioni).
 
 
 
=== Lezione di Giovedi' 10-11-2005 ===
 
Esercizi in preparazione al compitino.
 
 
 
=== Lezione di Martedi' 15-11-2005 ===
 
Analisi del sistema, static modelling (problem domain e system context).
 
Classi del problem domain e relazioni (relazioni di composizione, di aggregazione, di associazione, di generalizzazione/specializzazione).
 
System context class diagram. Classificazione di attori per classi esterne.
 

Versione attuale delle 10:55, 28 lug 2007

Disambigua compass.PNG
Questa è una pagina di introduzione al corso: contiene i turni, le modalità d'insegnamento, alcune informazioni generali ed eventuali giudizi sul corso in questione. Se sei giunto qui passando da un link, puoi tornare indietro e correggerlo in modo che punti direttamente alla voce appropriata.

Turni

A.A. passati

Informazioni

Giudizio sul corso

I giudizi di seguito espressi sono il parere personale degli studenti,
e potrebbero non rispecchiare il parere medio dei frequentanti.
Non vi è comunque alcun intento di mettere alla gogna i docenti del corso!
Interesse della materia (da 1 a 5 - aiuto)
____________________
Difficoltà del corso (da 1 a 5 - aiuto)
____________________
Difficoltà del corso per non frequentanti (da 1 a 5 - aiuto)
____________________
Ore di studio richieste (da 1 a 5 - aiuto)
____________________